Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

“An Italian Affair” a Copenaghen

An_Italian_Affair_39_fotona def

Per tre giorni, la capitale danese ha vissuto all’insegna del design: coniugato attraverso l’arredamento, l’illuminazione e i nuovi materiali, è stato infatti protagonista della 3daysofdesign, la fiera di settore di maggior prestigio della Scandinavia, chiusasi venerdì sera.

Molti gli espositori, da varie parti del mondo, sparsi in tutta la città, ingaggiati anche su sostenibilità e riciclo, temi di importanza ormai prioritaria per le imprese e gli addetti.

In un contesto di talenti affermati, giovani creazioni e pubblico curioso, “An Italian Affair” – progetto curato da Claudia Pignatale – ha ricevuto il meritato riconoscimento che l’elevata qualità del design presentato, la raffinatezza dei prodotti e l’attenzione ai componenti ed ai materiali hanno evidenziato agli occhi di esperti e visitatori.

Per 3 Giorni il design italiano di Ethimo, Fenix, Moroso e Secondome è stato protagonista della residenza di Fredericiagade 2, giusto di fronte al palazzo Reale, raccontando una storia fatta di artigianato, design, creatività, attenzione per i dettagli e molta passione: per l’appunto, “An Italian Affair”.

Un messaggio forte di una tradizione forte che sa innovare e capire esigenze nuove, senza lasciare mai quel caloroso modo di trasmettere energia contagiosa che resta il “ marchio di fabbrica” del saper fare italiano. Cementi che paiono marmi preziosi, legno recuperato che impersona raffinato design, superfici che traducono colori e riflessi…: così il progetto italiano al 3 Days of Design 2024 ha saputo entusiasmare visitatori ed addetti, riuscendo a trasformarsi in cultura viva, una sorta di poesia del design il cui linguaggio ha conquistato tutti.